Dall’Inghilterra il cantautore Tim Holehouse per «Il club dell’ascolto live»
Inserito da admin il 18 feb 2017 | Nella categoria LiveNews | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Martedì 21 febbraio all’ di con il concerto del cantautore inglese prosegue la terza edizione de “Il club dell’ascolto live”, rassegna nata dalla collaborazione tra il centro culturale, Coolclub e Uasc! e realizzata con il sostegno della Fondazione Musagetes. Un breve viaggio intimo e acustico alla scoperta dei nuovi suoni provenienti dal resto del mondo, con particolare attenzione al folk, alla parola cantata, alle storie, alla musica delle radici.

Originario di Dorchester, è un songwriter e musicista molto particolare. Nel corso degli anni ha suonato con decine di band, passando dal metal all’hardcore fino al blues e al folk, con incursioni in tutto ciò che lo ispira, senza inibizioni né limiti di genere. Si è esibito non solo nel Regno Unito ma anche in Cina, Giappone, Australia, Usa, Islanda, Austria, Svizzera, Francia e Germania, spesso in coppia con artisti come Oldseed e Octoberman (Canada), Usaisamonster (Usa) o Veee Dee (Giappone) tanto per citarne alcuni.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Tra album solisti, split e numerose collaborazioni con altri artisti, nel corso della sua carriera Tim Holehouse ha sempre mostrato una linfa creativa davvero invidiabile. Voce grintosa e rauca alla Tom Waits e una chiara attitudine blues sono i principali tratti distintivi dell’abile compositore inglese dallo spirito troubadour in tour in Italia dalla seconda di metà di Febbraio 2017.

La rassegna proseguirà martedì 28 marzo (ore 21.30 – ingresso libero con tessera) con St. Beaufort, una band folk e bluegrass di Berlino. Basata su chitarra, violino, mandolino, banjo, fisarmonica, contrabbasso e strati di colorate armonie vocali, la band acustica propone un ponte tra il folk americano, la tradizione bluegrass e il cantautorato contemproaneo. La band ha suonato in più di 150 spettacoli in 9 paesi europei negli ultimi tre anni, tra cui festival estivi e concerti in Inghilterra, Scozia, Irlanda, Danimarca, Svizzera, Germania. Il loro album di debutto è stato rilasciato nel 2015 e ha ricevuto il plauso della critica per la sua intimità e crudezza.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe anche interessare:

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top