Il leggendario Don Letts alla Casa delle Arti per uno speciale djset
Inserito da admin il 9 mar 2017 | Nella categoria Fuori Porta | Ci sono 0 Commenti








Regista, dj, musicista, icona giamaicana delle controculture musicali londinesi fra Punk e reggae, amico di a cui ispirò il brano “Punky Reggae Party”… il leggendario Don Letts arriva sabato 11 marzo 2017 alla per uno speciale dj set, preceduto dalla proiezione del suo film documentario sui Clash: “Westway to the world”, sottotitolato in italiano.

Icona della sintesi fra controculture punk e reggae, Don Letts rappresenta al 100% quell’unione socio-culturale fra Giamaica e UK che che, alla fine dello scorso secolo, ha cambiato la storia della musica mondiale. Nato in UK negli anni 60 da genitori giamaicani, figlio del proprietario di uno dei primi sound system di Londra, Don Letts è cresciuto fra ska, skinheads, rock, tensioni sociali e razziali.

Nel 1977 faceva il dj nel leggendario Roxy Club, dov’è praticamente nato il punk, suonando dub e reggae prima e dopo i concerti di gruppi come Clash, Sex Pistols, Siouxie, Slits… fino a quando un’amica gli regalò una cinepresa super8 e Don Letts cominciò a filmare quello che accadeva nel locale. Nacque così il documentario “The Punk Rock Movie” ed iniziò la lunga carriera cinematografica di Don Letts, oggi rinomato documentarista per la BBC, autore di numerosi videoclip musicali (The Clash, , Musical Youth, Elvis Costello…) e film (Dancehall Queen, One Love…). Fra i titoli di maggiore successo: “Westway To The World” è considerato il miglior film mai realizzato sui Clash, grandi amici di Letts da sempre. Alla casa delle Arti il film sarà proiettato su grande schermo con i sottotitoli, per la rassegna Ciak si Suona.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

A seguire, Don Letts in persona ci delizierà con quella che è sempre rimasta una sua grande passione: i dj set che esprimono la sua grande conoscenza del reggae e delle musiche che ne sono state ispirate (ad esempio il primo hip hop, di cui Letts ha seguito da vicino lo sviluppo nei primi anni 80 a New York).

Il vasto universo musicale di Letts, traspare dalla sua trasmissione “Culture Clash Radio” sulla BBC, emittente nazionale britannica. Fra le sue tante avventure, c’è n’è una fondamentale che la coinvolto anche come musicista: i Big Audio Dynamite, insieme all’ex Clash Mick Jones.

A scaldare la serata e a chiuderla ci penserà il dj Alberto Totire.

Ti potrebbe anche interessare:

Top