Il World Circuit La Conca pronto ad ospitare il terzo round della WSK Super Master Series
Inserito da admin il 13 mar 2017 | Nella categoria Sport | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


La WSK Super Master Series è nella seconda metà di stagione. I piloti, i Costruttori e i team impegnati negli WSK puntano a sud, direzione (LE), per imboccare nel prossimo weekend, dal 16 al 19 marzo, la seconda metà di stagione della WSK Super Master Series. Il meglio del karting internazionale si presenterà al World Circuit , sullo slancio dei numeri importanti registrati nelle due tappe precedenti a Adria (RO) e a Castelletto di Branduzzo (PV), dove si è presentata in pista una media di 250 piloti verificati. Dopo la pioggia e le basse temperature dei primi due appuntamenti, dovrà ora essere rivisto il set up dei mezzi, in vista del deciso miglioramento meteo previsto la prossima settimana, sotto il sole salentino.

I piloti WSK preparano la volata. Sui 1250 metri del circuito leccese, in vista della volata finale che avverrà tra un mese a Sarno (SA), le classifiche si preparano a sostanziali aggiornamenti, tenuto conto anche della dotazione di punti al suo terzo step incrementale, previsto dal regolamento 2017. Per la sua terza tappa di stagione, la WSK Super Master Series farà base sul circuito che ne ha visto la nascita nel 2006, da dove sarà trasmessa in live streaming la giornata finale di domenica 19 marzo dal canale ufficiale wsk.it. Inizio collegamento con il via delle Prefinali, fino allo svolgimento delle premiazioni nel pomeriggio.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

I nuovi leader di classifica dopo Castelletto. Prove libere giovedì 16 marzo, prove ufficiali venerdì 17, seguite dalle manche di qualifica fino a sabato 18, prima della fase finale di domenica 19. Anche a La Conca ogni momento sarà decisivo per puntare alla leadership, come avvenuto finora nei primi due round WSK: a incominciare dalla KZ2, con l’olandese Bas Lammers che ha strappato il comando al francese Anthony Abbasse (entrambi su Sodi-TM-Bridgestone), con il francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM) e il bresciano Marco Ardigò (Tony -Vortex) a seguire ex-aequo. Quadro simile in OK, con il britannico Clement Novalak (Tony -Vortex-Bridgestone) passato davanti al belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla) e al friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla). In OK il torinese Andrea Rosso (Tony -Vortex-Vega), resta leader sull’australiano Jack Doohan (FA -Vortex) e sul russo Pavel Bulantsev (Tony -Vortex). Frizzante anche la 60 Mini, dove il bolognese Andrea Antonelli (Tony -Vortex-Vega) comanda sul russo Nikita Bedrin (Tony -TM) e sul catanese Alfio Spina (CRG-TM).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe anche interessare:

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top