Il musicista e producer inglese Bonobo inagura il Locus Festival 2017
Inserito da admin il 7 lug 2017 | Nella categoria Fuori Porta | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


L’acclamato musicista e producer inglese inaugura ufficialmente domenica 9 luglio la XIII edizione del 2017. Protagonista indiscusso del concerto che si terrà presso il Mavù Club di sarà il musicista e producer inglese , moniker di Simon Green, che incanterà i propri fan con un live ipnotico e indimenticabile in cui presenterà il suo sesto lavoro discografico Migration, uscito lo scorso 13 gennaio per Ninja Tune, a quattro anni di distanza dal fortunato “The North Borders”(che vanta collaborazioni con Erykah Badu e Grey Reverend, n°1 nelle classifiche elettroniche americane e britanniche).

Eletto dalla critica “il re del downtempo”, fortemente contaminato da sapori jazz house, l’eclettico artista inglese non si discosta dai grandi nomi dell’elettronica, da Four Tet a Burial, pur mantenendo un tratto istintivo e coinvolgente che trova il suo culmine nella veste live, vero e proprio rituale oltre i confini del rave.




Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Ad aprire il concerto ci sarà L I M: ex volto del duo Iori’s Eyes, Sofia Gallotti si è ormai affermata tra le migliori realtà della scena ambient/ dream pop italiana. Dopo il suo debutto con il primo EP COMET (2016, La Tempesta) L I M ha di recente pubblicato il nuovo brano “YSK” (acronimo di You Should Know), singolo ermetico ed etereo che anticipa il nuovo lavoro HIGHER LIVING, in uscita dopo l’estate per La Tempesta International/Factory Flaws.

Dopo i live, la notte al Mavù continua con i dj set curati da Kode_1, con Andrea Mi e Dubin.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe anche interessare:

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top