Quella piccola pazza cosa chiamata amore…
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Quando: 10/03/2018 ore 21:00
Dove: Galatone, Teatro Comunale (Teatro Comunale)
Prezzo ingresso: da 7 a 15 euro




Sto caricando la mappa ….

Sabato 10 marzo al Teatro Comunale di Galatone, in provincia di , prosegue la rassegna ”Teatri dell’agire” diretta da Salvatore Della Villa. Dalle 21 (ingresso dai 7 ai 15 euro – info e prenotazioni 327.9860420 – salvatoredellavilla.teatro@gmail.com) il Teatro Stabile d’Abruzzo presenta “Quella piccola pazza cosa chiamata amore…”, spettacolo scritto da Danilo De Santis in scena con Roberta Mastromichele, Piero Scornavacchi, Roberto Belli, Chiara Buratti, Marco Aceti e Francesca Milani (voce fuori campo). La regia della commedia è firmata da Pasquale Petrolo, in arte Lillo, comico noto soprattutto per il sodalizio artistico con Greg (Claudio Gregor).

Luigi ama Elena. Anche se lei lo ha lasciato, anche se ha un nuovo fidanzato. Vuole riconquistarla. Per riaverla, è pronto a tutto. Persino a convivere con Ferdinando, omosessuale di mezza età che con Luigi condivide il cuore spezzato. Luigi, che non ha i soldi per permettersi un affitto, ha mentito a Ferdinando sulla propria sessualità, pur di farsi ospitare da lui. Ha conquistato la sua simpatia raccontandogli una storia d’amore straziante, sostituendo però il nome di Elena con quello di Mario, il suo migliore amico. Così, ora, Luigi e Ferdinando sono due cuccioli abbandonati dai rispettivi uomini. Il problema è che Ferdinando inizia a sentirsi attratto da Luigi e si dichiara. Luigi non sa come uscirne, ma il destino gli offre un’àncora di salvezza: Mario, che non vede da tempo e che ora ha bisogno di ospitalità. Tutti i personaggi di questa commedia si ritrovano vittime di una forma ossessivo-patologica che chiamano amore. E se fosse l’amore, per come lo intendiamo, ad essere una forma ossessivo-patologica? Siamo davvero certi che i nostri comportamenti insensati, le nostre notti insonni, le nostre lacrime, siano giustificate dall’amor perduto?

“Non si desidera di godere. Si desidera sperimentare la vanità di un piacere, per non esserne ossessionati” scriveva Cesare Pavese ne “il mestiere di vivere”. Ed è proprio l’ossessione il tema centrale della commedia. Il titolo nasce dalla traduzione del brano “ Crazy little thing called love” nella versione dei Queen. La colonna sonora è quasi totalmente scandita dalle musiche di Freddie Mercury, che sarà più volte citato in questa storia quando si parlerà della presunta relazione amorosa tra lui e Rudolf Nureyev.

Danilo De Santis è un attore, autore e regista. Ha scritto numerose commedie andate in scena negli ultimi anni al Teatro Golden e Tirso de Molina di Roma. Lavora da quasi dieci anni come attore con il duo Lillo&Greg ( “Il mistero dell’assassino misterioso”, “L’uomo che non capiva troppo”, “La baita degli spettri”). Insieme a Francesca Milani e Virginia Raffaele ha fatto parte del cast della trasmissione radio “Pelo e contro pelo”, su radio kiss kiss, condotta da Pippo Pelo. Con Francesca Milani, ha costituito il duo comico Milani&DeSantis. I due hanno partecipato alle ultime tre edizioni di Colorado Caffè (Italia Uno). Ha partecipato a numerose fiction come Don Matteo, Centovetrine, Incantesimo, Un passo dal cielo.




Altri consigliati in programma oggi
Paolo Bonomini e Edoardo Torbianelli in concerto
18/09/2018 | ore 20:00
Alessano, Palazzo Ducale Sangiovanni


  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top