Il «Cultura Generale Tour» dei Ministri sbarca all’Eremo Club di Molfetta
Inserito da admin il 31 mar 2016 | Nella categoria Fuori Porta | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Arriva sabato 2 aprile all’ di (BA) la versione 2016 del tour dei , che, dopo la sfilza di sold out nei locali più importanti (Alcatraz, Estragon, Obihall, Hiroshima mon amour) tra ottobre e dicembre, tornano sui palchi di tutta Italia per suonare i pezzi del loro ultimo album, Cultura Generale.

L’accoglienza del loro pubblico è stata incredibile, pubblico che ha continuato a crescere di data in data ed il loro ultimo album ha raggiunto la terza posizione nella classifica dei dischi più venduti in Italia: una conferma del fato che i sono ad oggi una delle band rock italiane più seguite ed apprezzate.

Per ognuna delle 15 date la band ha deciso di mettere in palio un doppio vinile di Per Un Passato Migliore – il disco precedente – realizzato a mano e in copia unica e irripetibile, che potrà aggiudicarsi il fortunato che pescherà il plettro giusto da un’ampolla che ci sarà in tutti i concerti al banchetto del merchandising.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Ad aprire i pugliesi Moustache Prawn, giovane power-trio alternative-rock appena rientrati dalla partecipazione al prestigioso SXSW di Austin, Texas. Hanno pubblicato l’anno scorso il loro secondo disco ‘Erebus’, un concept album basato su una storia di fantasia, natura e ambientalismo.

La musica dei Ministri sta tra una versione più grezza dei Foo Fighters ed una più rock e meno pomposa dei Muse , con testi che in qualche modo riescono ad essere personali e universali allo stesso tempo.

La band possiede una sensibilità speciale che la porta a stare tra ciò che è veramente rock ma allo stesso tempo estremamente popolare. La loro potente live show è ciò che li ha condotti a un così grande successo , viaggiando continuamente in tutta Italia, dai locali al palco del Primo Maggio di Roma, e anche in Europa nei club delle maggiori città e allo Sziget Festival.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top