Conversazioni sul Futuro: 4 giorni di workshop, incontri, dibattiti, confronti, lezioni
Inserito da admin il 2 nov 2016 | Nella categoria Magazine | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Quattro giorni di workshop, incontri, dibattiti, confronti, lezioni, proiezioni, musica, presentazioni di libri, l’Officina dei bambini e delle bambine e la quinta edizione di TedxLecce: da giovedì 3 a domenica 6 novembre torna a la rassegna “”, diretta da Gabriella Morelli, organizzata dall’associazione “Diffondere idee di valore” in collaborazione con numerose associazioni, la preziosa partecipazione di cento volontari e volontarie e il sostegno di partner pubblici e privati. Circa 150 tra giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, amministratori pubblici, scienziati saranno i protagonisti di oltre 50 incontri disseminati in 20 location di Lecce su economia e impresa, politiche giovanili e open data, diritti e inclusione sociale, satira, attivismo digitale, comunicazione politica, scienza, arte, giornalismo e molto altro. Convitto Palmieri e Palazzo Turrisi accoglieranno l’articolata programmazione di workshop e incontri per i più piccoli a cura di Boboto. L’evento principale sarà la quinta edizione di TedxLecce che si terrà sabato 5 novembre al Teatro Politeama Greco di Lecce e coinvolgerà diciassette tra relatori e performer sul tema della Memoria.

La rassegna prenderà il via giovedì 3 novembre alle Officine Cantelmo (ore 18.30 – ingresso libero) con una breve anteprima di presentazione, l’incontro “Esistono limiti alla crescita?”, moderato dalla giornalista Paola Moscardino con la partecipazione di Stefano Liberti, Valerio Calzolaio e Ferdinando Boero e la proiezione (dalle 21) del film Human di Yann Arthus-Bertrand.

Dal giorno dopo le “invaderanno” il centro storico della città con gli appuntamenti che coinvolgeranno sino a domenica anche cinque istituti superiori (Liceo Scientifico Banzi, Liceo Classico Palmieri, Ites Adriano Olivetti, Iiis Galilei-Costa e Liceo Artistico Ciardo-Pellegrino) e vari luoghi della città (Libreria Liberrima, Officine Ergot, Fondo Verri, Open Space, Hotel Risorgimento, Rettorato dell’Università del Salento, SellaLab, Etiko).

Venerdì 4 novembre il programma coinvolgerà Bianco/Valente (ore 11 – Officine Cantelmo), Edoardo Novelli, Giampaolo Colletti, Tiziana Prezzo e Dino Amenduni che dialogheranno sulla “Nuova narrazione della politica” (ore 18 – Officine Ergot), gli scrittori Simona Cleopazzo e Livio Romano (ore 19 – Fondo Verri), i sociologi Giovanni Boccia Artieri e Stefano Cristante che, stimolati da Luca Bandirali, ragioneranno di riviste open access (ore 19.15 – Officine Ergot), l’economista Stefano Micelli e Annibale D’Elia (ore 19.30 – Officine Cantelmo). Dalle 20.30 al Teatro Paisiello appuntamento con Mariam Alkhawaja (Co-direttrice del “Gulf Center for Human Rights”), Sarah Maria Aoun (attivista libanese/americana) e Ivan Compasso (giornalista freelance). Dalle 21.30 il giornalista Fouad Roueiha modererà un incontro con alcuni membri del collettivo siriano Raqqa is being slaughtered silently. Raqqa, città della Siria al confine con la Turchia, è ritenuta sede e capitale dello Stato Islamico. Questo gruppo formato da giovani giornalisti e attivisti siriani ha lanciato la campagna rivoluzionaria di informazione Raqqa is Being Slaughtered Silently (RBSS), con l’obiettivo di pubblicare e distribuire contenuti online in arabo e in inglese per documentare il massacro nella città. Dalle 21 alle Officine Cantelmo sarà proiettato “This changes Everything”, film documentario di Avi Lewis tratto dal libro di Naomi Klein, “Una rivoluzione ci salverà”.

Sabato 5 novembre, in attesa di TedxLecce, il programma ripartirà alle 9.30 dal 12 delle Officine Cantelmo con “I mestieri della Social Innovation” a cura di HubRoma. Dalle 10.30 nella sala conferenze del Rettorato dell’Università del Salento un incontro – moderato da Francesco Gioffredi – su “L’economia del Mezzogiorno” con il viceministro dello Sviluppo Economico Teresa Bellanova, Andrea Conte (Project Leader Commissione Europea), Stefano Prezioso (Ricercatore Senior Svimez), Stefano De Rubertis (Direttore Dipartimento Scienze dell’Economia di Unisalento), Francesco Molica (Referente sede Regione Calabria – Bruxelles) e Giusy Ottonelli (Impact Hub ). Dalle 11, invece, alle Officine Cantelmo sarà presentato il nuovo progetto di “Centro teatrale aperto” all’interno della casa circondariale Borgo San Nicola di Lecce a cura della compagnia di attori/detenuti Io ci provo diretta da Paola Leone e del project manager Roberto Covolo.

Dalle 15.30 al via la quinta edizione di TedxLecce. Sul palco del Teatro Politeama Greco di Lecce si alterneranno sul tema della “Memoria” il cantautore Daniele Silvestri, il giornalista Marco Damilano, la fisica Lucia Votano, la compagnia di danza verticale Il Posto, il medico Pierdante Piccioni, l’artista Hermes Mangialardo, la presidente dell’associazione italiana malattia di Alzheimer Patrizia Spadin, il “papà” del primo personal computer della storia Gastone Garziera, il “naso” professionista Laura Bosetti Tonatto, il giurista e scrittore Giovanni Ziccardi, il genetista Massimo Delledonne, il neuroscienziato Alessandro Treves, il portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury, l’attore e regista Mario Perrotta, il service designer Vincenzo di Maria, il dj, economista, “gastrofilosofo militante” DonPasta, la coreografa Maristella Martella con le danzatrici di Tarantarte e Kore Ensemble. Info e biglietti tedxlecce.it

La serata si chiuderà alle Officine Cantelmo dalle 21 con la proiezione di “Login, il giorno in cui l’Italia scoprì internet” di Riccardo Luna e Alice Tomassini e, a seguire, in collaborazione con Officine della Musica, con il concerto di presentazione di Ogni goccia, nuovo progetto discografico degli Adria, e il dj set a cura di Beirut World Beat.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Domenica 6 novembre la lunga maratona finale di Conversazioni sul futuro partirà alle 10 da Etiko (in via Salvatore Grande) con “La memoria del e del cammino” a cura del blogger Andrea Ferraretto con Debora Bergaglio (direttrice di BuonviaggioItalia), Vincenzo Mancino (fondatore di Dol – Di Origine Laziale) e Mariella Piscopo (giornalista di turismo ed ). In contemporanea alla Libreria Liberrima il medico Pierdante Piccioni presenterà il suo libro “Meno dodici. Perdere la memoria e riconquistarla”. Alle 10.30 al Teatro Paisiello spazio a “Uno nessuno 100k. Il marketing nel tempio del millennio”, a cura di SalentoUpnDown, con lo youtuber Human Safari, Chiara Formenti e Giovanni Boccia Artieri mentre alla Libreria Ergot la responsabile twitter dell’Accademia della Crusca Vera Gheno, affiancata dal linguista Massimo Arcangeli e dalla giornalista Loredana De Vitis, presenterà il suo recente volume Guida Pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi). Dalle 12 al Teatro Pasiello, in collaborazione con Amnesty International Italia, la rassegna ospiterà un dibattito sull’introduzione del reato di tortura in Italia con Ilaria Cucchi e l’avvocato Fabio Anselmo, moderato da Fulvio Totaro. Dopo una breve pausa si riprende alle 15.30 alle Officine Ergot con “Il potere dietro la rete. Chi decide cosa fa notizia, chi è importante e di cosa parliamo online?” con Giovanni Boccia Artieri, Vera Gheno, Dino Amenduni e Augusto Valeriani. A seguire (ore 17) Daniele De Luca – docente di Storia delle Relazioni Internazionali dell’Università del Salento racconterà le imminenti elezioni statunitensi. Sempre alle 17 all’Hotel Risorgimento si parlerà de “La lentezza che genera intensità. Progetti e storie di comunità che innovano puntando su qualità, cooperazione e impatto diffuso”, a cura di PazLab, con – tra gli altri Paolo Venturi (Direttore di AICCON centro studi dell’Università di Bologna), Alex Giordano (ideatore e direttore scientifico di Rural Hub) e Carmelo Rollo (Vice presidente nazionale di Legacoop con delega all’innovazione e al Sud). Ancora alle 17 al Teatro Paisiello “L’odio online. Violenza verbale e ossessioni in rete” con l’avvocato Giovanni Ziccardi, il ricercatore Augusto Valeriani e l’autore di Gazebo (Rai3) Antonio Sofi che subito dopo sarà tra i protagonisti dell’incontro “Raccontare l’emergenza” con il Presidente Nazionale Ordine dei Giornalisti Enzo Iacopino e con gli inviati Tonia Cartolano (SkyTg24) e Antonio Iovane (Radio Capital) che ragioneranno su come media e social si confrontano con le catastrofi naturali, gli attacchi terroristici e altre notizie da “edizione straordinaria”. Dalle 18 al Fondo Verri lo scrittore e giornalista Fulvio Colucci presenterà il suo “Ilva Football Club” mentre alle Officine Ergot l’astrofisico Amedeo Balbi (docente dell’Università di Roma “Tor Vergata”) e Marco Cattaneo (direttore di National Geographic Italia) dialogheranno sulle “Bufale della scienza”. Dalle 20 al Teatro Paisiello la rassegna proporrà un incontro di approfondimento sull’omicidio di Giulio Regeni con Riccardo Noury (portavoce italiano di Amnesty), il senatore Luigi Manconi (senatore della Repubblica e Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani) e Fabio Pollice (Direttore Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento), moderato da Gabriele De Giorgi. A seguire un dibattito sulla lettura e i festival e l’ultimo appuntamento dedicato alla satira con Emanuele Martorelli, indirettore di Starmale, che si esibirà nel monologo “Futuro Interiore: riPensare un’epoca incapace di svincolarsi dall’immediato”.

SellaLab, l’acceleratore d’imprese del Gruppo Banca Sella in viale De Pietro a Lecce, sarà protagonista di una serie di appuntamenti dedicati all’innovazione e al mondo dell’impresa con, tra gli altri, il presidente del Comitato d’indirizzo dell’Agenda Digitale Stefano Quintarelli (venerdì 4 alle 16.30), il venture capitalist Gianluca Dettori e il Vice Presidente di ItaliaStartup Antonio Perdichizzi (venerdì 4 alle 18), Laura Orestano, Gordon D’Silva e il direttore del Dipartimento di Sviluppo Economico, Innovazione, istruzione, formazione e lavoro della Regione Domenico Laforgia (domenica 6 alle 17) e l’avvocato Ernesto Belisario con la presentazione del volume “Silenzi di Stato: Storie di trasparenza negata e di cittadini che non si arrendono” (domenica 6 alle 18.30). Spazio anche a tre workshop su “Criptovalute e blockchain” con Marco Coda (sabato 5 dalle 10), “Le strade dell’innovazione” con Giuseppe Accardi (domenica 6 dalle 10), “Storytelling: le opportunità dei social media per le imprese” con Christian Zegna (domenica 6 dalle 15). Al Molo12 delle Officine Cantelmo approderanno altri due workshop: “Effetto Wow – Progettare esperienze memorabili” a cura di commonground di Vincenzo Di Maria e Claudia Busetto (venerdì 4 novembre – info e iscrizioni design@commongroundpeople.com); Co-Space: Progettare e Gestire gli Spazi Collaborativi a cura di Dario Carrera e Vincenzo Di Maria (sabato 5 e domenica 6 – info e iscrizioni workshop@hubroma.net).

Dal 4 al 6 novembre L’Officine dei Bambini e delle Bambine, a cura di Boboto con il coordinamento di Iliana Morelli e in collaborazione con numerose associazioni, sarà un grande contenitore che darà la possibilità ai grandi di interrogarsi e confrontarsi su attuali temi educativi e ai bambini di sperimentare, conoscere e apprendere attraverso nuove modalità di gioco e interazioni e, senza dubbio, attraverso il divertimento. Il programma prevede – tra Palazzo Turrisi e Convitto Palmieri – incontri, laboratori e varie sessioni di coding e making. In particolare a Palazzo Turrisi, venerdì 4 novembre (ore 16) si parlerà di “Neuroscienza e tecnologia a supporto dell’educazione e della didattica” mentre domenica 6 novembre (ore 11) spazio a “Montessori incontra Alzheimer: dall’infanzia all’anzianità”. Info boboto.it

Quest’anno sono cinque gli Istituti Superiori coinvolti: venerdì 4 novembre dalle 15.30 tre appuntamenti in contemporanea: il Liceo Classico Palmieri ospiterà l’incontro “La memoria e l’impegno” con Daniela Marcone, vicepresidente e Responsabile Settore Memoria di “Libera, nomi e numeri contro le mafie”; all’Istituto Tecnico Adriano Olivetti l’ingegnere Gastone Garziera – che insieme a Pier Giorgio Perotto e Giovanni De Sandre ha realizzato nel 1964 la “Programma 101” o “P101” della Olivetti, primo personal computer della storia – dialogherà con il giornalista Ludovico Fontana (Pagina della Fondazione Di Vagno, Corriere Innovazione); al Galilei-Costa, infine, Alice Tomassini presenterà il documentario “Login, il giorno in cui l’Italia scoprì internet”. Sabato 5 novembre alle 9 al Liceo Scientifico Banzi si parlerà del fenomeno bullismo con l’avvocato Giovanni Ziccardi, Daniele Manni (responsabile del progetto MaBasta – lotta contro il bullismo), gli studenti dle progetto Sbam (Stop Bullying Adopt Music) e il cantatutore Cesare Montinaro. Infine alle 11 al Liceo Artistico Ciardo/Pellegrino l’attore e regista Mario Perrotta e l’artista Hermes Mangialardo incontreranno gli studenti e le studentesse.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top