Conte, un salentino sul tetto del calcio italiano
Inserito da admin il 18 nov 2019 | Nella categoria Sport | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


La Puglia è storicamente una regione importante non solo del Meridione ma di tutta l’Italia. Terra piena di paesaggi meravigliosi e di gente talentuosa, ha anche dei grandi rappresentanti negli sport, con il Salento come principale focolare di origine. Antonio Conte è sicuramente uno di questi. La sua carriera nel calcio è iniziata presto, esplodendo poi alla Juventus, la squadra che più ha creduto in lui fin da giovanissimo. Braccio destro di Marcello Lippi nei tanti trionfi ottenuti con la Vecchia Signora negli anni ’90 ed i primi anni 2000, il nativo di Lecce è stato anche protagonista con la nazionale italiana, con la quale ha conquistato da calciatore l’argento all’europeo del 2000. Poi, dopo il ritiro, eccolo iniziare dal basso la sua carriera da allenatore, un ruolo da sempre perfetto per lui, in quanto motivatore nato e abilissimo dal punto di vista tattico. Ed è stato grazie a lui, arrivato nell’estate del 2011, che la Juventus è riuscita a riprendersi dopo il tonfo della retrocessione in Serie B dell’estate del 2006. I suoi concetti tattici e la sua abilità nel trarre il massimo profitto dai suoi elementi sono stati alla base dei tre trionfi consecutivi della Vecchia Signora in campionato sotto la sua gestione.

Adesso all’Inter, rivale diretta proprio della Juventus nella corsa allo Scudetto 2019-20, secondo quanto riportano le quote di bet365 sulle quali scommettere online in questo momento, il tecnico salentino si è reso protagonista di una serie di imprese negli anni precedenti. In primis, va ricordata la sua grande esperienza da trascinatore della nazionale italiana all’Europeo 2016, quando con una squadra con poco talento riuscì ad arrivare ai quarti di finale, eliminatoria nella quale fu battuto da una potentissima Germania solo ai calci di rigore. Conosciuto per il suo carattere di tecnico esigente con i suoi calciatori, Conte ha saputo trionfare anche in Premier League, un campionato molto diverso da quello italiano, quando è stato alla guida del Chelsea. Tuttavia, il calcio tricolore lo ha sempre motivato più degli altri ed è anche per questo che è tornato in suolo italico per allenare l’Inter. La nuova proprietà della società nerazzurra ha investito molto su di lui per dare alla squadra un’identità concreta, e i frutti si stanno vedendo, visto che l’Inter sta tallonando in maniera concreta la Juventus nella corsa a due in cima alla classifica con solamente un punto di distanza dopo 13 giornate.

Nonostante la sconfitta in casa proprio contro la Juve di qualche settimana fa, Conte è convinto che la sua Inter possa andare avanti in campionato. Per farlo, come sempre, farà leva sulla sua capacità di convincere i suoi giocatori a dare il meglio. Puntano soprattutto su giocatori come Sensi, Lautaro Martinez e Lukaku, tra i principali acquisti dei nerazzurri di quest’estate, il tecnico salentino proverà a ripetere quanto di buono fatto con la Juve nel 2011, quando si piazzò davanti a tutti dando vita a un ciclo di vittorie senza precedenti nel calcio italiano.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top