Bases release party
  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Quando: 18/11/2019 ore 20:30
Dove: Lecce, Manifatture Knos (Via Vecchia Frigole, 36)
Prezzo ingresso: gratuito




Sto caricando la mappa ….

Un esordio doppio, due concerti per una sola grande festa. L’appuntamento è con Bases, il primo disco di Giovanni Chirico uscito lo scorso 26 ottobre.
Lunedì 18 novembre alle 20.30 alle Manifatture Knos di Lecce il talentuoso sassofonista presenta il suo primo lavoro autoriale, co-prodotto con Last Floor Studio, nella serata-evento “Bases release party”. Un live show che vede sul palco, insieme a Giovanni Chirico, i “compagni di viaggio” Davide Chiarelli (batteria) e Donato Quarto (chitarra acustica).
Alla serata partecipa Last Floor Studio, studio, label e web radio che curerà la diretta streaming. Alle 22, dopo il concerto, Ashèblasta dj set (Roberto Chiga). L’ingresso è libero con contributo volontario.
Mentre la mattina di sabato 16 novembre è in programma un’anteprima dello show riservata a un pubblico speciale, gli studenti e i docenti dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII di San Michele Salentino (Brindisi), lì dove è avvenuto il felice incontro di Giovanni con il sax baritono. L’evento gode del patrocinio del Comune di San Michele Salentino.
Per inaugurare l’avventura del suo primo disco, il musicista pugliese sceglie quindi due luoghi al centro della sua biografia, Lecce, la città in cui vive, e San Michele Salentino, il paese in cui è cresciuto, nell’idea di un omaggio e di una restituzione.

Dopo una carriera decennale transitata attraverso progetti di successo in Italia e all’estero, il giovane sassofonista pugliese, classe 1990, firma con Bases il suo primo progetto autoriale, che si nutre di esperienze musicali eterogenee, in un ideale ritorno “alle basi”.
Bases (in coproduzione con Last Floor Studio) come le note basse del sax baritono, e allo stesso tempo come le basi elettroniche che contaminano il suono acustico dello strumento. Come un ritorno all’essenziale, alla musica come passione e campo aperto di sperimentazione, alla memoria degli esordi in un piccolo paese della provincia italiana, alla periferia come “filosofia” e fonte di ispirazione, dove è ancora possibile tentare la magia di esperimenti audaci, lontani dal mainstream.
Ne viene fuori un disco “crossover”, sei tracce che fondono senza soluzione di continuità generi diversi, dal jazz al funk, al rock, alla techno, alle musiche tradizionali del Mediterraneo, con un approccio eclettico e giocoso, a tratti ironico nei contronti di certi settarismi musicali.

A fare da portavoce al disco, la title track con il videoclip scritto e diretto da Marco Rossi e prodotto da Giovanni Chirico e Mad Dog Studio. Girato in un ex tabacchificio a Martignano (Le) rappresenta una realtà distopica, nella quale i musicisti sono catturati e collegati a macchinari elettronici. Una storia che racconta il “corpo a corpo” della musica con l’elettronica, la sfida tecnologica dalla quale la creatività può uscire vincente o perdente, liberata o ridotta in schiavitù.




Altri eventi consigliati in programma oggi
Celentarock in concerto
09/12/2019 | ore 22:00
Surbo, Crazy Bull


  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top