Nina Balla
  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Quando: 18/09/2020 ore 21:30
Prezzo ingresso: 10 euro




Sto caricando la mappa ….

Venerdì 18 settembre (ore 21:30 – ingresso 10 euro inclusa degustazione Vini Garofano – Posti limitati prenotazione consigliata via whatsapp 3331803375) il Castello Volante di Corigliano d’Otranto ospita – con il sostegno di Regione e Teatro Pubblico Pugliese nella “Programmazione Custodiamo la cultura in ” – l’anteprima assoluta di Nina Balla, un racconto per voce e quartetto dell’organettista, compositore e cantante Claudio Prima affiacanto dal progetto Se.me (Vera Longo, Marco Schiavone e Vito De Lorenzi) diretto dal regista e attore brasiliano Marcelo Bulgarelli.

Lo spettacolo, con musiche e testi inediti, racconta le avventure di Nina, ragazza di origine albanese cresciuta in Italia, con una storia personale che la lega ancestralmente con la sua terra d’origine e con la danza, una storia che è impressa nel suo nome e la spingerà a cambiare il suo destino. Una storia moderna, eppure senza tempo, che intreccia le sue pieghe più intime con le musiche originali che la sostengono e le fanno da cornice, in uno spettacolo appassionante che trascina e commuove. Una storia che appartiene archetipicamente a tutte le donne del Sud, fiere e sinuose, come il mare che le accomuna.
Claudio Prima scrive le musiche di questo spettacolo e sperimenta la scrittura e la messa in scena di un racconto inedito, elaborando una forma di concerto nel quale il racconto penetra le trame musicali, plasmandone la forma per sostenere la parola detta, che a tratti si trasforma in canto. La regia è affidata a Marcelo Bulgarelli, noto attore e regista brasiliano già vincitore di importanti riconoscimenti (Premio Funarte 2007, Premio Açorianos 2010) e massimo esperto di biomeccanica teatrale in Brasile. Il progetto Se.me fonde le sonorità italiane dell’organetto con quelle degli archi di Vera Longo (violino) e Marco Schiavone (violoncello), entrambi già protagonisti di importanti collaborazioni (Giovane Orchestra del Salento, , Orchestra della Magna Grecia), sostenuti dalle percussioni mediorientali del maestro Vito De Lorenzi. Il repertorio scandaglia i fondali del Mediterraneo con una scrittura originale che condensa più di vent’anni di ricerca sulle musiche cosiddette ‘di confine’ e sulle inaspettate connessioni fra le tradizioni del mare di mezzo.

Claudio Prima è leader e ideatore di numerosi progetti di indagine sulle “musiche di confine” (BandAdriatica, Adria, La Repetitiòn Orchestra senza confini, Tukrè, Manigold). Si esibisce in festival e rassegne internazionali in Europa, USA, Brasile Tunisia, Libano, Giordania, Kuwait. È organettista, cantante, compositore e autore di colonne sonore. È solista dell’opera contemporanea Oceanic Verses di Paola Prestini con cui si esibisce a New York, Washington e al Barbican Center di Londra con la BBC Symphony Orchestra. Dirige la “Giovane Orchestra del Salento” un ensemble di 45 giovani musicisti salentini. È stato assistente di Goran Bregovic e Giovanni Sollima per la Notte della Taranta. Ha un’intensa attività discografica e ad oggi conta più di 80 presenze in pubblicazioni discografiche italiane ed internazionali. Scrive musiche per teatro (Verso Terra di Mario Perrotta 2016, Oltremundo, Arrivi e partenze di Marcelo Bulgarelli 2014, La grande cena di Camilla Cuparo 2009).




Altri eventi consigliati in programma oggi
Toa Mata Band in concerto
24/09/2020 | ore 21:00
San Vito dei Normanni, exFadda

Cesko djset feat. Calvosa e Giaracuni
24/09/2020 | ore 22:00
, Cantiere

Precious in concerto
24/09/2020 | ore 22:00
Taranto, Löwengrube


  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top