Conte e la rincorsa allo Scudetto
Inserito da admin il 24 set 2020 | Nella categoria Sport | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


La grinta propria di un uomo del Sud fa del salentino Antonio Conte l’uomo giusto per la riscossa di una grande squadra che deve tornare a vincere. È per questo, infatti, che la proprietà cinese dell’Inter lo ha ingaggiato oltre un anno fa nell’ambito di un progetto molto ambizioso e con in mente obiettivi importanti. La stagione scorsa la squadra allenata dal nativo di Lecce è arrivata a solamente un punto dalla Juventus campione d’Italia, dimostrando così di potersi giocare la vittoria del campionato italiano fino alla fine. Quest’anno, dopo un mercato estivo fatto di una serie di grandi colpi, l’ultimo dei quali risponde al nome di Arturo Vidal, che in nerazzurro ritrova sia il suo ex allenatore alla Juve sia il connazionale Sanchez, come spiegato nel seguente link www.tuttomercatoweb.com/, il quale darà all’Inter la giusta dose di esperienza, dinamismo e forza fisica.

Dopo l’arrivo del centrocampista cileno, un autentico 4X4 tuttofare per la mediana a cinque impostata da Conte, lo stesso tecnico leccese si può dire soddisfatto di come la sua squadra si sta preparando all’inizio di campionato. L’edizione 2020-21 della Serie A vede infatti ai blocchi di partenza l’Inter e la Juventus come le grandi favorite dalle più recenti quote delle scommesse calcistiche online in questo momento, disponibili anche presso questo link https://www.planetwin365.it/. Lo status di grandi candidate alla vittoria per nerazzurri e bianconeri è sicuramente una diretta conseguenza della costruzione di due ottime rose che possono puntare al grande obiettivo. Conte, dal canto suo, può contare su una serie di giocatori affidabili nei grandi palcoscenici, oltre che su alcuni giovani di belle speranze come ad esempio il laterale spagnolo di origini marocchine Achraf Hakimi, arrivato quest’estate dal Borussia Dortmund dopo un’operazione di mercato intorno ai 40 milioni di euro e già molto ben inserito nell’ambiente, come si può verificare di seguito: https://www.inter-news.it/. Con l’arrivo di Hakimi, l’allenatore salentino avrà dunque a disposizione uno stantuffo sull’out destro capace di crossare molto bene e di correre per tutta la fascia a grande velocità. Il giocatore proveniente dal Real Madrid è infatti il tipico elemento necessario per il 3-5-2, il modulo preferito da Conte.

Negli altri reparti il tecnico leccese può fare affidamento su calciatori che già gli hanno dato molte garanzie: su tutti il portiere Samir Handanovic, capitano dell’Inter da oltre due stagioni e assoluta garanzia tra i pali oltre che bravissimo a comandare la difesa. Davanti a lui Skriniar, De Vrij e Bastoni compongo una cerniera difensiva ben assortita e dai piedi buoni per iniziare l’azione. In mezzo al campo, con Hakimi e Ashley Young sulle fasce, Conte farà leva sul dinamismo di Barella e sulle geometrie di Brozovic, oltre che ovviamente sul fisico di un Vidal che sarà anche il suo braccio destro in campo. In attacco la coppia Lautaro Martinez – Lukaku è sinonimo di goal in tutti gli scenari possibili, con Sanchez pronto a subentrare per dare quel quid in più in fase creativa. Con questa squadra Conte effettuerà la sua rincorsa allo Scudetto, quel trofeo che lui non vince dal 2014 e l’Inter manca dal 2010.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti disabilitati

Top