Apulia Beer Fest, due serate a tutta birra all’OutLine di Lecce
Inserito da admin il 21 lug 2016 | Nella categoria LiveNews | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


L’atteso primo festival della artigianale pugliese, l’, grande evento birraio, gastronomico di musica e spettacolo, in programma nella splendida , i prossimi 23 e 24 luglio 2016, si presenta. La prima edizione della manifestazione, è interamente dedicata ai Micro-Birrifici e Birrifici Pugliesi e si svolgerà in una location particolare e che non ha bisogno di presentazioni particolari: l’Out Line Club, struttura di livello che accoglierà a bordo piscina e nel suo incantevole garden mediterraneo, i tanti stand di degustazione, con le migliori specialità gastronomiche Salentine e Pugliesi unitamente ai tanti stand espositivi che metteranno in mostra la cultura birraia a 360 gradi.

Birre artigianali, espressioni delle peculiarità del territorio, prodotti di qualità del mondo birraio pugliese. Storie di microbirrifici e di sfide innovative, che fanno della regione pugliese una delle più apprezzate per cultura birraia nel panorama italiano. è la sintesi di questo percorso, perché mette insieme i birrifici più attivi del territorio e li fa conoscere al grande pubblico, accanto alle tipicità a km0 da gustare in compagnia della musica live e in una cornice incantevole come l’ di Lecce (via Adriatica). Un festival ricco e atteso, dunque, che rappresenta al meglio la Puglia con i suoi marchi di fabbrica, contribuendo con un’offerta di qualità al cartellone degli estivi che permettono a Lecce a al Salento di diventare meta turistica d’eccellenza.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Dieci in tutto, divisi per area geografica. Da quelli storici, pionieri della produzione artigianale, a chi ha contribuito da qualche anno ma in maniera energica a diffondere la cultura birraia nella nostra regione. Per Lecce ed il Salento: Birrificio B94, attivo dal 2008 grazie alla passione di Raffaele Longo, tra i primi appassionati salentini dell’homebrewing. Malatesta, il Birrificio Artigianale di Lecce che dal cuore del centro storico barocco mixa odori, sapori ed energia tipicamente salentina. Birrificio del Capo, il primo Birrificio Agricolo Salentino che nella sua storia fa da ponte immaginario tra l’America, più precisamente Baltimora, a Brewers Hill, e il Capo di Leuca. Birrificio Old 476, ispirato alla vecchia Statale 476 che unisce alcune località salentine e giunge a Galatina, sede dell’impianto gestito con passione e innovazione da Antonio De Giorgi. Per la provincia di Brindisi: Aleph Microbirrificio, laboratorio di produzione e sala di cottura con sede a San Pancrazio Salentino, che nel marchio aziendale richiama uno dei pittogrammi presenti nella Grotta dei Cervi a Porto Badisco. Demibeer, birrificio di San Pancrazio Salentino, tra i più noti del territorio brindisino, deve la esistenza a Pietro De Miti che ha fatto della cura dei malti e dei luppoli un elemento di qualità della sua produzione. Per la provincia di Taranto: Birrificio Fabbiano, nato nel 2014 a San Giorgio Jonico dalla passione del mastro birraio Luigi Fabbiano, e che oggi un impianto di produzione da 5 ettolitri e una cantina con 3 fermentatori da 500 litri. Per la provincia di : Birrificio Svevo, nato a Modugno nel 2002 e oggi punta di diamante della produzione pugliese esclusivamente con birre di frumento per opera del Mastro Birraio Vito Lisco. Birranova, nato 8 anni a Triggianello, oggi produce più di 2mila ettolitri di ‪#‎birra, può vantare 14 birre diverse e tre linee diverse. Per la provincia di Foggia: Microbirrificio Sancti Marci di San Severo, specializzato nella produzione di birre crude non pastorizzate, ispirate al territorio dell’alta Murgia e alle sue peculiarità.

L’ingresso alla manifestazione sarà completamente gratuito e le due serate previste saranno allietate da musica live e gruppi emergenti del territorio, con un festival che ospiterà un’area live con djset e performance. Sabato 23 luglio serata dedicata alla musica rock ma anche al folk con la staffetta tra Bistouries (gruppo leccese nato nel 2014 e che propone una geniale miscela di british punk ‘77, power pop americano, mod revival e jangle guitar pop sulla scia di band come Jam, Gents, Sham 69, Chords, Paul Collins Beat, the Go, La’s, primi Libertines) ed Andy Cat (uno spettacolo che mixa la tradizione degli stornelli leccesi e del folk cittadino alla musica d’autore italiana).Domenica 24 con l’atteso live di Mino De Santis e il suo quartetto, spettacolo che racconta usi e tradizioni del Meridione d’Italia e del Salento, storie di vita tra il triste ed il comico, senza perdere mai l’ironia e la musicalità tipica dei cantautori italiani come De Andrè o Stefano Rosso.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top