La Notte della Rivolta, il meglio dell’etichetta Rivolta Records alle Industrie Musicali
Inserito da admin il 27 dic 2016 | Nella categoria LiveNews | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Mercoledì 28 dicembre alle nella zona industriale di , in provincia di , l’etichetta salentina presenta il meglio della la sua produzione artistica e festeggia i cinque anni di attività con “La Notte Della Rivolta – Winter edition”. Nel corso della serata – che si concluderà con il dj set di Cry Babyes – sul palco si alterneranno La Municipàl, I Misteri del Sonno, Teenage Riot, Playontape, Heidi for president. La Notte della Rivolta è un momento in cui la musica pugliese mette in scena le sue sonorità evidenziando tutte le idee che la nuova generazione ha partorito. Una serata “indipendente” tra folk, crossover, elettronica, post rock, cantautorato e molto altro. Da pochi mesi è in distribuzione “Five Years”, compilation che racchiude il meglio dei primi cinque anni di vita dell’etichetta.

“Le nostre guerre perdute” è il disco d’esordio della band salentina La Municipàl. Prodotto dall’etichetta e sostenuto da Sounds Record 2016, l’atteso lavoro comprende le nuove canzoni composte da Carmine Tundo (chitarra e voce) e Isabella Tundo (piano e voce) affiancati nei live da Roberto Mangialardo (chitarra), Matteo Bassi (basso), Gianmarco Serra (batteria). l disco racchiude dodici bollettini di guerra: sullo sfondo stazioni, vie del centro e i peggiori bar della provincia. A parlare, i propri fantasmi interiori, intenti a banchettare allegramente. “Le nostre guerre perdute” è un viaggio intimo, un mettersi a nudo, un estrarre i denti allentati per lasciare il posto a quelli nuovi, è un coming out esistenziale. Nella notte del 31 dicembre la band sarà anche tra i protagonisti del Concerto di San Silvestro in piazza Sant’Oronzo a con Après La Classe, Manu Funk e Toni Tinelli.

I Misteri del Sonno nascono nel 2013 in un garage nella periferia di e dopo pochi mesi incidono due brani inediti, “Sparami“ e “A Modo Mio”. Il video di Sparami finisce subito tra i “consigli d’ascolto” di Piero Pelù rivolti agli oltre 350.000 fan che lo seguono attraverso le sue pagine ufficiali su Facebook e Twitter. A novembre 2014 pubblicano l’EP “L’Uomo dell’Anno”, prodotto da Paolo Del Vitto per La rivolta records (con distribuzione Self) che cura anche il nuovo progetto discografico “Il nome dell’album è I Misteri del Sonno”.

I Teenage Riot nascono nel 2010. L’essenzialità del trio – Cristiano Metrangolo alla chitarra, Stefano Greco al basso e Luca Greco alla batteria – conferisce la libertà di muoversi tra la frenesia post punk e il noise d’oltreoceano, abbracciando atmosfere post rock schizofreniche. Ne risulta una serie di visioni slegate tra loro e dal mondo, in un percorso di tumultuosa e frenetica ricerca. Nel corso dei mesi il gruppo si fa spazio nella scena musicale underground esibendosi nei maggiori circoli, club e festival musicali. Nel 2015 esce il loro primo disco “Scimmie sulla Luna” prodotto dalla Rivolta Records.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Nei Playontape l’elettronica fa il suo ingresso nelle tenebrose atmosfere degli esordi offrendo nuove soluzioni sonore pur senza scalfirne l’attitudine rock. Il mix è ben equilibrato e sembra portare a pieno compimento il sound della band, che si fa più specifico, sicuro. Dopo l’esordio con ”A Place To Hide” (2011), nel 2014 è uscito The Glow, sempre per La rivolta. Disorientati ma determinati, romantici ma energici, i Playontape sono alla ricerca di quel bagliore di luce che è punto di riferimento e motivo di speranza.

Heidi for President è una band all’insegna dell’indie corale, un po’ brit per certi aspetti freschi, con un’anima folk di sonagli, urletti e chitarre rumorose. Si gorgheggia giocando con la voce come fosse un destino parallelo, e ci si aspetta sempre un prato sonoro per scambiarsi pezzi di serenità inframezzando sussulti di un post-rock anche veloce e spinoso. Sulla scia di sonorità islandesi tra Sigur ròs e Of Monsters and Men, e di melodie brit tra XX e Arcade Fire, nasce un indie folk di deriva post rock dove i silenzi nordici sono inondati dalla luce del sud.

Start ore 22.30, ingresso libero.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top