Steve Aoki ritorna a Gallipoli, appuntamento per la notte di Ferragosto
Inserito da admin il 24 mag 2019 | Nella categoria LiveNews | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Sarà senza dubbio uno degli eventi più importanti del cartellone estivo salentino. a per la notte di Ferragosto è una notizia che è già rimbalzata da una parte all’altra del Paese. Si tratta di uno dei producer più importanti e ricchi del mondo, autore di alcune delle canzoni più ballate in ogni angolo del globo, Italia compresa. Steve Aoki, probabilmente il dj più famoso al mondo negli ultimi 15 anni, sarà ospite alla Praja di nel cuore dell’estate, esattamente nella notte centrale, mercoledì 14 agosto. Sarà un evento marchiato Popfest, quello splendido contenitore musicale ideato e prodotto ogni anno dalla società pugliese Musica e Parole e che raccoglie il meglio della scena pop dance globale in appena 2 mesi di programmazione.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Nell’arco della sua scintillante carriera Steve Aoki ha collaborato con i più grandi nomi del music biz come Will.I.Am, Linkin Park, Snoop Dogg, Blink 182, Daddy Yankee, Kiira e tanti altri. Aoki è in continuo movimento. Nel 2012 è entrato nel Guinness dei Primati come il musicista che ha viaggiato di più in un anno, esibendosi 168 volte in 41 nazioni. Mentre l’anno scorso ha tenuto più di 200 concerti. A poco più di 40 anni è anche il dj probabilmente più pagato al mondo, con una cifra monstre di oltre 30 milioni di dollari all’anno. Steve ha anche stabilito il record per il “più lungo applauso del pubblico” e per “il maggior numero di glo-stick illuminati simultaneamente”.

Nato a Miami e cresciuto a Newport Beach, in California, Aoki è uno dei pochi producer mondiali che riesce a stupire il mondo intero ad ogni release: le sue ultime pubblicazioni lo hanno visto collaborare con artisti diametralmente opposti, ma il risultato è stato sempre lo stesso: hit! Oggi, con “Are you lonely” (cantato dal trio nord europeo ISAK) Aoki propone un brano chiaramente radiofonico che, anche questa volta, diventa un vero e proprio crossover di generi musicali e per il quale Billboard US ha già trovato una nuova definizione: “deep house robotica”. Il ritorno di un personaggio di tale calibro lascia intendere che Gallipoli, per il 2019, sarà nuovamente la meta italiana più gettonata dai giovani.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top