Avant Festival
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quando: 31/10/2023 ore 22:00
Prezzo ingresso: non disponibile




Loading Map….

Martedì 31 ottobre e mercoledì 1 novembre 2023 torna AVANT, il boutique festival nato con l’obiettivo di esaltare e valorizzare il patrimonio umano, culturale e naturalistico del Salento tramite attività di musica dal vivo, degustazioni e un evento di riforestazione sonora.

L’evento, aperto a soci e cittadini, giunge alla sua terza edizione ed è organizzato da Sud Sonico, associazione di promozione sociale con focus sull’utilizzo della musica come medium di impatto trasversale e di beneficio per la cittadinanza. Due giorni di concerti, dj sets, ed attività di fruizione responsabile e creativa della terra d’origine, il Salento, in cui l’ente produce e promuove il progetto.

La terza edizione del festival verte sul tema “FEAR OF THE FUTURE” e declina il tema della paura in chiave contemporanea. La paura è pertanto intesa come fonte di incertezza verso lo sviluppo sociale, ambientale e economico, individuale e collettivo, a livello globale. Il concept vuole avere – e trasmettere – una forte valenza e premura verso il benessere civico collettivo, verso la possibilità di preservare e tutelare qualunque forma di vita umana, vegetale ed animale, nell’interesse comune per un futuro migliore. Il festival desidera inoculare tale messaggio tramite musica dal vivo, visuals e attività di gruppo, con e per i cittadini ed il territorio.

Il 31 ottobre, presso il Castello Volante di Corigliano d’Otranto (dalle 22.00 – ticket in vendita su DICE.FM), AVANT presenta quattro live performance e un dj set, in dialogo con visuals a tema. La musica, di stampo contemporaneo-elettronico, funge da soundtrack ad un progetto visivo che mette in rilievo argomenti critici come riscaldamento globale, conflitti militari, politiche globali controversi, la distribuzione della ricchezza e pregiudizi di genere/razziali. Lo spettatore è invitato a prendere consapevolezza dell’impatto del capitalismo e a disperdersi, tramite l’arte, in un tracciato di riflessioni visive offerto all’interno di un contenitore spaziale suggestivo e di forte impatto percettivo. Tra gli artisti in scaletta, il musicista elettronico francese Franck Vigroux, affiliato alla nota etichetta Raster; la producer sperimentale ceca Ursula Sereghy, parte del network Shape Platform; la sound artist italiana Isabella Forciniti; il collettivo radiofonico ibrido Tosunian; il dj, cultore musicale, discografico, e produttore salentino Max Nocco. Il programma artistico è co-curato e sostenuto grazie alla collaborazione degli enti Forum Austriaco di Cultura, Fondazione Nuovi Mecenati, e Centro Ceco di Roma e l’ufficio di music export ceco Soundczech, co-prodotto in collaborazione con Castello Volante di Corigliano d’Otranto, e con il design a cura dello studio GRUPPPO. L’evento del 31 ottobre di AVANT rientra nel più ampio progetto del Castello Volante “Una Notte da Paura”, un evento culturale prodotto da CoolClub, Big Sur, e Multiservice Eco, nel quale si sviluppa e declina il tema della paura in chiave artistica contemporanea, e che quest’anno si arricchisce ancor più affidando una delle tre sale dell’evento a Sud Sonico.

In data 1 novembre, il festival continua presso la Chiesetta Madonna degli Studenti (dalle 16.00 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbride) e presenta ‘Sound Planting’, un’attività di piantumazione collettiva volta a contribuire a ristrutturare il patrimonio paesaggistico naturalistico del Salento. Il team del festival invita soci e cittadini a presenziare e piantare nuovi alberi, ascoltando un sottofondo sonoro di brani realizzati attraverso registrazioni ed elaborazioni di segnali sonori provenienti da ecosistemi vegetali e acquatici. L’attività è in collaborazione con CSV Brindisi-Lecce in ambito del progetto “Strade Volontarie”, con il collettivo Eresie Pellegrine, gestore del luogo e Fondazione Sylva, ente che si occupa di riforestazione e che monitorerà e curerà la crescita dei nuovi alberi per i prossimi cinque anni, restituendoli alla nostra terra. L’evento prevede inoltre un aperitivo finale volto a festeggiare l’iniziativa.

Il festival, da quest’anno, è patrocinato per la prima volta dall’illustre Fondazione Italia Patria Della Bellezza – che diffonde progetti artistici che contribuiscono ad esaltare il patrimonio italiano in senso lato – ed inizia inoltre un percorso virtuoso verso la sostenibilità ed un impatto ambientale più basso possibile, grazie alla partnership strategica con Climate Gig, agenzia europea che supporta i festival musicali nella compensazione di emissioni di CO2 tramite attività di riforestazione e sostituzione di combustibile d’aviazione.




Altri eventi consigliati in programma oggi
Core Meu con Compagnie Les Ballets de Monte Carlo
18/07/2024 – 20/07/2024 | ore 21:00
Lecce, Piazza Duomo

Fish and Gin Festival
18/07/2024 – 20/07/2024 | ore 21:00
Gallipoli, Parco Gondar

Sagra te lu Ranu
19/07/2024 – 21/07/2024 | ore 19:00
Merine, via Lizzanello

Vinicio Capossela in concerto
19/07/2024 | ore 21:00
Otranto, Fossato Castello

Sei Festival con Rufus Wainwright in concerto
19/07/2024 | ore 21:30
Melpignano, Piazza San Giorgio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top