Il reggae di Sizzla dalla Jamaica al Livello 11/8
Inserito da admin il 10 nov 2014 | Nella categoria LiveNews | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Appuntamento con la musica al Livello Undiciottavi di venerdì 14 novembre. La “Casa della Musica” è pronta ad accogliere ancora una volta un vero fuoriclasse: . Artista riconosciuto ed apprezzato a livello planetario, il suo nome è sinonimo della migliore musica made in Giamaica degli ultimi vent’anni: le sue capacità vocali imparagonabili e la sua inesauribile ispirazione gli hanno permesso di registrare un numero impressionante di hit entrate inevitabilmente nella storia, come Simplicity, Praise Ye Jah, Solid As A Rock, Woman I Need You, Just On Of Those Days. Un concerto straordinario impreziosito dal sostegno ad una causa importante: parte del ricavato sarà infatti devoluto in beneficenza alla Young Roots English School di Addis Abeba, in Etiopia.

Cresciuto ad August Town, in Giamaica, in una famiglia devota al movimento Rastafari, si è presto imposto come uno dei più creativi e controversi artisti degli ultimi tempi, capace di distinguersi e primeggiare sia dal punto di vista tecnico-artistico che nella carica spirituale e nel messaggio, tanto che per molti rappresenta nel panorama attuale quello che Bob Marley rappresentava nei primi anni ’70. Ha iniziato a sviluppare il suo stile facendo apprendistato musicale presso il sound system Caveman HIFI e dopo i primi lavori, usciti per l’etichetta Zagalou nel 1995, è stato scoperto e introdotto nell’elite musicale da Homer Harris, direttore musicale della Xterminator Family di Philip “Fattis” Burrel e talent scout di primo livello, se è vero che, tra gli altri, ha contribuito al successo di Buju Banton.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Nel suo repertorio Sizzla annovera oltre settanta album (di cui tre solamente nel 2014) ed una serie infinita di singoli, segno di quanto sappia fare bene sia il roots che il dancehall. Anche se la sua visione integralista del rastafarianesimo lo ha posto innanzi a notevoli contraddizioni, è per merito della sua semplicità nel parlare esplicitamente di povertà, brutalità poliziesca, orgoglio nero, repressione e non ultimo il tema dell’amore universale, che Miguel Orlando Collins, questo il suo vero nome, è diventato uno degli artisti più amati e seguiti dal popolo reggae. Grazie alle sue straordinarie doti vocali, unite ad un senso ritmico fuori dell’ordinario, Sizzla è comunemente considerato colui che ha cambiato il corso del reggae degli ultimi quindici anni, attraverso la grande carica emotiva di cui è dotato e che riesce a trasmettere in maniera immediata e grazie alle sue liriche e alla sua innata capacità di cantare su ritmi roots dance hall senza alcuna difficoltà.

Il giamaicano nativo di Kingston sarà accompagnato dalla Fire House Crew di Donald Dennis e Dusty Miller, per uno spettacolo assolutamente imperdibile grazie al quale, con il solo acquisto del biglietto, sarà possibile dare il proprio contributo di beneficenza a sostegno della Young Roots International School di Addis Abeba.

Afterparty a colpi di Elektro e Dancehall con il meglio della scena locale. Start ore 22, ingresso 10 euro + dp.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top