Motori, al via la 59ma Coppa Selva di Fasano
Inserito da admin il 4 mag 2016 | Nella categoria Sport | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Un compleanno da gran signora per la 59. -Selva. Festeggiare la cifra tonda è sempre una grande occasione, che quest’anno a Fasano diventa un motivo di festa in più. Sono oggi 70 anni esatti dalla nascita della Coppa Selva di Fasano, “inventata” allo spegnersi del secondo conflitto bellico dello scorso secolo dalle menti irrequiete di Francesco Chieco (subito dopo organizzatore del G.P. di Bari di Formula 1) e di Ciccio Apruzzi, forte pilota del dopoguerra. Due sognatori, emblemi della rinascita nazionale a cavallo del Novecento, che idealmente lanciano la bandiera dello start a Laura De Mola, attuale Presidente della Egnathia Corse, impegnata a mandare in scena la 59. edizione della Fasano-Selva. Il merito di riuscire a portare la Coppa in cima alla Selva, 70 anni dopo la prima volta, è senza dubbio ascrivibile alla tradizione del popolo fasanese, che ha sostenuto la propria manifestazione nei momenti più difficili. “Fasano non è semplicemente la mia città” – dice Laura De Mola, in una pausa del frenetico lavoro prima della gara – “Fasano è il posto che amo, che mi ha fatto crescere con la passione dei e che per questo provo a ricambiare guidando l’organizzazione di una manifestazione in cui mi sento nata.” Motivo in più per allestire un evento da grandi cifre, stimato in 50.000 presenze nel weekend di gara. Anche quest’anno, l’attrattiva sul grande pubblico non saranno solo i top driver del Campionato Italiano Velocità della Montagna, qui a Fasano per il suo secondo appuntamento 2016: come da tradizione ultradecennale, un nutrito schieramento di Vip dello spettacolo si sfiderà nella Coppa Vip riservata a queste particolari star.



Per la tua pubblicità su SalentoLive.com

Scalata al Titolo Italiano. Lo diceva il vincitore dello scorso anno, il fiorentino Simone Faggioli, che la tecnica di guida sul percorso della Selva deve essere tenuta viva, senza mai mancare una gara. Ulteriore ragione che spinge così tanti piloti (lo scorso anno gli iscritti sono stati ben 187) a presentarsi in gara a Fasano, che attende i protagonisti della stagione appena iniziata: la Selva numero 59 è la seconda tappa del CIVM 2016, che nel primo weekend di maggio ha esordito a Macerata, dove lo stesso Faggioli (Norma M20FC), Campione Italiano uscente, ha vinto davanti al suo primo antagonista, il trentino Christian Merli (Osella FA 30). Rivali di prim’ordine sono il sassarese Omar Magliona (Norma M20FC), il catanese Domenico Cubeda (Osella PA 2000) e il cosentino Domenico Scola (Osella PA 2000 Honda). Senza contare le accattivanti GT (Ferrari, Lamborghini, Alfa Romeo, BMW) che mercoledì 11 maggio, alla chiusura delle iscrizioni, vedremo elencate tra le protagoniste in gara.

La Cronoscalata dei Famosi. Banco d’esame, nella sfida tra i Famosi dello spettacolo, saranno ancora le Volkswagen Lupo Cup della Epta Motorsport, affidate agli attori Raffaello Balzo, Alex Belli e Roberto Farnesi, e a Luca Cassol-Capitan Ventosa, alla modella Gracia de Torres, alle reality-star Giovanni Angiolini, Cristina Buccino e Patricia Contreras e al pallavolista Gigi Mastrangelo. In gara anche il candidato sindaco di Fasano, Lello Di Bari, e il Consigliere Regionale Fabiano Amati. L’inviato di Striscia la Notizia Gimmy Ghione, esperto pilota, è iscritto nella classe per vetture ibride, su Kia Venga alimentata a Gpl. Saranno presenti anche l’attore Pietro Genuardi e le Spytwins Luisa e Lucia Nardelli, pur non misurandosi in gara.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top