Dove si colloca la Puglia nel mondo del gioco online?
Inserito da admin il 22 set 2020 | Nella categoria Sport | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Argomento molto discusso e sempre più in voga, sia nel mondo che nel nostro Paese. Il gioco online sta vivendo una fase di crescita senza eguali e il 2020, sebbene non sia ancora concluso, ha già fatto registrare il record assoluto per la spesa nel settore dell’intrattenimento ludico. Vediamo dove si colloca il “tacco” dello stivale in questo mondo così affascinante.

Lombardia, Campania e Lazio sempre ai primi posti
Che l’Italia sia un paese di giocatori non lo scopriamo di certo adesso. Sin dall’antica Roma in questo territorio ci si dilettava a scommettere su corse delle bighe i a divertirsi con diversi giochi di dadi. Il fascino che il gioco d’azzardo suscita nel popolo italiano non è cambiato di molto e sempre più utenti si registrano e attivano account su diverse piattaforme virtuali che offrono decine e decine di servizi diversi, dai tornei di poker con croupier in carne ed ossa, a centinaia di slot machine diverse e giochi di carte. È questo il caso del casinò di Betfair: https://casino.betfair.it/ in cui è presente una sezione dedicata prettamente alle tante e frequenti novità. In Italia, le regioni protagoniste assolute del gioco online sono da diversi anni sempre le stesse: Lombardia, Campania e Lazio, con i rispettivi capoluoghi di regione a far registrare le spese maggiori. Se pensiamo alla sola provincia di Napoli, la spesa totale relativa al gioco tradizionale e online si aggira intorno a 1,24 miliardi di euro solo nel 2020, mentre Milano fa registrare 2,2 miliardi di euro.


I numeri in Puglia: tendenza in crescita come nel resto d’Italia
Basterebbe un solo numero per far capire il trend di crescita del settore dell’intrattenimento ludico online: +33%. Questo è il tasso di crescita percentuale fra il 2019 e il 2020, e se consideriamo il solo mese di agosto, rispetto al 2019, gli italiani hanno speso 35 milioni di euro in più. Anche la regione di Bari e Lecce conferma questo sviluppo e gli ultimi dati presi in analisi ci suggeriscono che sempre più pugliesi preferiscono i casinò online a quelli fisici per via di una serie di vantaggi, fra cui il principale è senza dubbio quello di giocare comodamente a casa. Nell’ultima rilevazione comprensiva di tutto il 2019, Bari è stata la città in Puglia dove si è speso di più, ben 480 milioni di euro, seguita da Taranto, che ha fatto registrare 270 milioni e poi c’è Lecce con 217 milioni. Altre province come Andria, Barletta, Trani e Brindisi hanno invece superato di poco i 100 milioni.

Il legame degli italiani con il gioco, sia esso d’azzardo o per semplice scopo ricreativo è davvero molto forte, come si legge in quest’articolo: https://www.romanoimpero.com/. Dalla combinazione dei Saturnali e l’apertura della nostra nazione alla digitalizzazione non poteva che risultare un utilizzo delle piattaforme online molto intenso. Il settore del gioco online è uno dei pochi che non conosce crisi, ma che fa anzi da traino all’economia nazionale ed è tuttora in continuo aumento. Basti pensare che secondo un recente report, il business globale sfiorerà i 90 miliardi di euro nel 2024 e che solo in Italia si parla di un giro d’affari di due miliardi di euro solo per ciò che concerne il solo gioco online, escludendo le scommesse secondo Agimeg, qui il sito: https://www.agimeg.it/.

Ti potrebbe anche interessare:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti disabilitati

Top