KIDS, ritorna il Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni
Inserito da admin il 22 Dic 2023 | Nella categoria LiveNews | Ci sono 0 Commenti
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oltre venti compagnie straniere, italiane e pugliesi con quasi ottanta repliche di spettacoli per piccolissimi, piccoli e grandi spettatori, tra , danza, circo, narrazione e linguaggi innovativi della scena contemporanea, un “village” con incontri, laboratori, performance e attività di formazione: da giovedì 28 dicembre a sabato 6 gennaio a si rinnova l’appuntamento con . La decima edizione del Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni torna quest’anno sul tema “Che la festa cominci”, abitando dieci luoghi del capoluogo salentino (Teatro Apollo, Teatro Paisiello, , Museo Ferroviario della Puglia, Castello Carlo V, Complesso degli Agostiniani, Convitto Palmieri, Nasca il Teatro, L’Acchiappalibri, Tagghiate Urban Factory).

In scena la Compagnie de la libertè del mimo francese Julién Cottereau, considerato l’erede di Marcel Marceau, con Imagine toi! e À fleur de mots, Home della compagnia olandese A Mime Wave production, una storia avvincente con dipinti animati e musica, Vu della francese Compagnia Sacékripa, a metà fra il teatro d’oggetti, il circo in miniatura e un clown involontari, lo spettacolo partecipativo Donne – Moi La Main del francese David Rolland, il teatro d’attore e d’ombre per 25 spettatori a replica con Dentro la tana degli spagnoli Farrés Brothers, Ma solitud con il piccolo circo di Guillem Albà. Dall’Italia ospiti le compagnie Fondazione TRG di Torino con In viaggio con il piccolo principe, Teatro Telaio di Brescia con Arcipelago, Solares Fondazione delle Arti Teatro delle Briciole e Caracò Teatro di Parma con Distanze di Riccardo Lanzarone, la Compagnia TeatroViola con Lo spirito del Natale di Paolo Civati, la Compagnia Dimitri/Canessa e l’associazione Pilar Ternera di Livorno con L’orso felice (Vincitore di Inbox Verde 2023 e Miglior spettacolo Festival Internazionale Teatro di Lugano 2023), l’associazione Culturale Zebra di Verona con la danza di Miss Lala al Circo Fernando con Marigia Maggipinto, storica interprete del Tanztheater di Wuppertal, storica realtà fondata da Pina Bausch, Meraki Teatro di Genova con Il volo ovvero la signora Ida alla fermata del bus (Premio Vimercate Festival dei Ragazzi 2023).

Le due compagnie di casa presenteranno alcune novità: Principio Attivo Teatro sarà sul palco con La favola di Peter che scoprì il peso dell’ombra con Silvio Gioia mentre Factory Compagnia Transadriatica proporrà Piccolo sushi, coprodotto con Fondazione Sipario Toscana (Cascina). Le altre realtà pugliesi coinvolte saranno la Compagnia La Luna nel Letto di Ruvo di Puglia e il Teatro Le Giravolte di Aradeo. Un focus dedicato alla produzione residente sarà curato dalle compagnie che compongono il centro di residenza teatrale pugliese Trac (Bottega degli Apocrifi, Crest, Factory compagnia Transadriatica, La luna nel letto e Principio attivo teatro) che scelgono di continuare a investire sul teatro per le giovani generazioni. In programma un incontro e gli spettacoli Evelina Vien dal di Elisabetta Aloia e Habitat Kids della Compagnia Fika di Firenze. Un secondo focus sarà invece dedicato al teatro delle idee del regista e drammaturgo Fabrizio Pallara che, da più di vent’anni, con la compagnia Teatro delle apparizioni propone spettacoli tout public. Appuntamento dunque con le Fiabe da tavolo (Cappuccetto rosso, I tre porcellini, La teiera e il brutto anatroccolo), Kafka e la bambola viaggiatrice, un contributo nelle narrazioni di In viaggio con le storie e un incontro al Teatro Nasca, occasione per ragionare attorno alle forme e ai linguaggi che permettono di parlare alle nuove generazioni, e agli adulti che hanno accanto.

Giovedì 28 dicembre alle 20:30 da non perdere al Teatro Apollo la “Kids Chorus band”, la festa concerto per celebrare i dieci anni del Festival e il bambino che è in ognuno di noi attraverso un viaggio nelle canzoni di un tempo e di oggi. Gran finale sabato 6 gennaio alle 19:30 alle Manifatture Knos con Circus cabaret a cura di CirKnos – Scuola di Circo in collaborazione con Compagnie Tau e Compagnia Los Filonautas.

Il 29 e 31 dicembre, 3 e 5 gennaio (ore 10:45 e 11:45) sui treni storici del Museo Ferroviario della Puglia immancabile appuntamento con In viaggio con le storie, piccolo festival della narrazione per l’infanzia. Ad accogliere gli spettatori, un capostazione clown e il suo immancabile assistente e tre vagoni pronti a trasformarsi in teatri e scenari straordinari per ogni storia. Con Dario Cadei, Chiara Saurio, Rocco Cadei, Jacopo Rollo ci saranno Nunzia Antonino, Angela De Gaetano, Maria Tucci, Fabrizio Pallara, Francesco Stefanizzi, Daria Paoletta, Renato Grilli.

Dal 28 al 30 dicembre e dal 2 al 5 gennaio (info 3207087223) la biblioteca Acchiappalibri ospiterà le tante attività del Kids Village, una moltitudine di sguardi differenti sul mondo dell’infanzia, a cura di BlaBlaBla in collaborazione con Fermenti Lattici, Zero Meccanico, Spazio Natura, Tribù Digitale, Tina Aretano, Maria Rosaria De Benedittis, Raparossa, WWF Salento, Cirknos. Uno spazio di incontro, aperto a bambine e , a idee, visioni e progetti, a partire dalle diversificate esperienze di tutti gli ospiti che abitano questo villaggio creativo. Intrecciando persone e approcci differenti, si esplorano infinite possibilità ludiche, a partire dall’uso di materiali e tecniche molto diverse tra di loro per dare vita ad un’esperienza circolare che ci accompagna in un viaggio tra i libri, arte, scienza, natura e tecnologia. Il 29 dicembre, 2 e 4 gennaio, invece, al Knos appuntamento con il laboratorio di arti circensi.

Kids, nell’ambito del progetto Chain Reaction, ospiterà anche momenti di scambio e incontro come le masterclass Pasta Madre: esperienze di scambio dal vivo e trasmissione del sapere per artisti, professionisti, operatori e operatrici culturali che, così come nella magia della moltiplicazione del lievito madre con acqua e farina, da una cellula iniziale moltiplicano conoscenze e competenze. In particolare il 4 gennaio alle 15 nel Convitto Palmieri interverranno la turca Servet Aybar (direttrice per i teatri statali turchi e fondatrice e creatrice del festival internazionale di teatro per bambini “Little Ladies, Little Gentlemen” di Ankara) e l’israeliano Alain Baczinsky. Grazie a Tandem, progetto di collaborazione tra artisti italiani e internazionali nato sempre all’interno di Chain Reaction, si confronteranno la compagnia francese Cie Tau e la scuola Cirknos.

Le Manifatture Knos ospiteranno una mostra delle illustrazioni realizzate per ogni edizione del festival a cura dell’artista Ilaria Guarducci e una selezione dei momenti più belli di questi dieci anni attraverso lo sguardo dei fotografi ufficiali Eliana Manca e Giovanni William Palmisano. Ritornano anche l’Operazione Robin Hood, il biglietto sospeso che rende Kids ancora più inclusivo, e il laboratorio per piccoli critici teatrali.

Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni è ideato e organizzato da Factory Compagnia Transadriatica e Principio attivo teatro con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Puglia, Comune di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese, Trac – Teatri di residenza artistica, Futuro Presente, Fondazione Nuovi mecenati in collaborazione con Polo Biblio-Museale di Lecce, Assitej Italia, Chain Reaction, BlaBlaBla, le biblioteche L’AcchiappaLibri e OgniBene, CPK Lecce, Manifatture Knos e Cirknos.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

You must be Login to post comment.

Top